Categorie

QUESITO TECNICO
Altezza da terra dei componenti elettrici




DVolevo sapere se esiste una norma tecnica di riferimento precisa e inequivocabile (e nel caso qual è?) che definisce il posizionamento, in termini di altezza dal pavimento finito, delle scatole da incasso 503 sia per i punti luce/interruttori che per i punti presa.

Sergio

RI riferimenti normativi sono due, la Norma CEI 64-8Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1 000 V in corrente alternata e a 1 500 V in corrente continua” e la Guida CEI 64-50Guida per l’integrazione degli impianti elettrici utilizzatori e per la predisposizione di impianti ausiliari, telefonici e di trasmissione dati negli edifici“. La Norma CEI 64-8 definisce le quote minime di installazione dei componenti negli edifici civili (figura 1); la Guida CEI 64-50 suggerisce le quote ottimali (figura 2).

Altezza minima da terra dei componenti elettrici

Figura 1 – Altezza minima di installazione delle prese a spina negli edifici civili secondo la Norma CEI 64-8. Da sinistra: nel caso di torrette, nel caso di sistemi a battiscopa, caso generale.

altezza di installazione componenti elettrici
Figura 2 – Altezza di installazione consigliata  delle prese a spina e dei comandi secondo la Guida CEI 64-50.



Comments ( 6 )

  • Luca

    Ero proprio interessato a questo argomento e pur essendo tutto abbastanza chiaro (l’altezza minima per le comuni prese elettriche non è a 30 cm come dicono in molti ma 17.5) volevo scaricare la norma per leggerla nel dettaglio.

    Dove posso trovarla ?

    Grazie
    Luca

  • admin

    Può acquistare Norme e Guide sul sito del Comitato Elettrotecnico Italiano al’indirizzo: http://webstore.ceiweb.it/WebStoreRicerca.aspx?TR=CEI

  • Enrico

    salve, queste quote sono ancora in vigore alla data odierna o sono state variate con i continui aggiornamenti delle norme CEI ??

  • admin

    Il riferimento è la guida CEI 64-50, ad oggi è in vigore la quinta edizione + V1 del 2011 (http://webstore.ceiweb.it/webstorecopertina.aspx?ID=9266&PR=NO). Le quote sono ancora “in vigore”. Ci tengo a precisare che trattandosi di Guide, il riferimento, per quanto autorevole e condivisibile, non ha il carattere dell’obbligatorietà che è proprio solo dei documenti di legge, ma ha il valore di un “consiglio”.

  • Luca 2

    Posso chiederti in quale capitolo della norma tecnica CEI 64-8 posso trovare queste indicazioni sull’altezza minima per l’installazione delle prese a spina?

  • Laura Rita Santoro

    Mi piace questo articolo, cercavo qualche riferimento del genere.
    Lavoro in ospedale, dove l’età media è di 51 anni. Molti colleghi, avendo fatto una vitaccia, nel passato, anche in totale assenza di ausili di supporto, come sollevatori dei pazienti, hanno la schiena rovinata.
    Il blocco del turnover ha causato un blocco nel cambio generazionale.
    Non riesco a far capire le difficoltà nei piegamenti di certi colleghi.
    Io stessa ho tre vertebre fratturate, non mi voglio esentare dal lavoro, ma anelo ad una riduzione possibile dei piegamenti, quando si potrebbe evitare.
    Però ho necessità di elementi per dimostrarlo!
    Grazie mille!
    Se aveste altre informazioni, ho studi scientifici che mi possano supportare, ve ne sarei grata.

Leave a Comment

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>