Categorie

QUESITO TECNICO
“Tirante” in bagno in un b&b a roma

~DDovrei fare un preventivo per un impianto elettrico di un b&b con 7 stanze e 7 bagni più ingresso con cucina. Vorrei sapere se il tirante nelle docce o vasche è obbligatorio a Roma, perché vedendo su internet per ogni regione cambia l’obbligo, e se la chiamata deve essere ripetuta all’ingresso con tanto di luce e numero di stanza.

Massimo

~RL’installazione del tirante per la doccia o il bagno non è richiesto dalle Norme tecniche nelle unità immobiliari ad uso residenziale e/o similari, ma solo per i bagni “visitabili” è previsto ai sensi del decreto 14 giugno 1989 n. 236, l’art. 4.1.6 (un campanello di emergenza posto in prossimità della tazza e della vasca).

Se ne indica l’installazione nella Specifica Tecnica CEI 64-21 “Ambienti residenziali: impianti adeguati all’utilizzo da parte di persone con disabilità o specifica necessità” la cui applicazione è frutto di accordo tra il Committente e l’installatore; ovvero qualora richiesti da particolari specifiche tecniche nel merito delle dotazioni per le stanze di albergo.

Nel caso di specie il Regolamento Regione Lazio 7 agosto 2015, n. 8 “Nuova disciplina delle strutture ricettive extralberghiere” dispone per i Bed and Breakfast all’art. 9 comma 4 che:
4. Le strutture di cui al comma 1, rispettano i requisiti previsti per le civili abitazioni, la normativa vigente in materia edilizia ed igienico sanitaria nonché tutti i requisiti minimi funzionali e strutturali di cui all’Allegato 6.
Nell’Allegato 6 allo stesso Regolamento nulla si dice con riferimento a tiranti docce o wc. Ogni installazione nel merito è pertanto frutto di specifica richiesta del committente e di relativi accordi con lo stesso.

Leave a Comment

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>