Categorie

QUESITO TECNICO
Cavi CPR in ambito ospedaliero

~DIn ambito ospedaliero sono necessari i cavi Bca(ecc). Per i cavi di segnale c’è un problema di non facile reperibilità nei cataloghi dei costruttori. Sono invece piu diffusi e meno costosi i cavi Cca. E’ possibile utilizzare quelli, con maggiori accorgimenti per quanto riguarda le condizioni di posa!? Quali sono i riferimenti normativi che eventualmente lo consentono?

Matteo Bianchi

~RPremesso che la scelta della classe di reazione al fuoco dei cavi è compito del professionista della prevenzione incendi e da questo viene indicata al progettista degli impianti elettrici ed elettronici, è possibile utilizzare cavi Cca modificando le condizioni di posa degli stessi con riferimento ad una preventiva valutazione dei rischi da eseguire secondo i criteri indicati nel decreto 3 agosto 2015 Cap. S1.4 Tabelle G3.1-2-3-4, Tabella S-7.

Comments ( 2 )

  • Marco

    Buongiorno, mi chiedevo come mai secondo voi negli ospedali (e suppongo quindi anche in altri ambienti ad alto rischio) vadano usati cavi del tipo B2-.s1a, d1, a1.
    Per la CEI 64-8 v4 negli ambienti a maggior rischio in caso di incendio si dovrebbero utilizzare cavi del tipo Cca.s1b-d1-b1 e non richiede esplicitamente cavi di categoria superiore, tra l’altro la EN35016 in una nota riporta che i cavi B2-.s1a, d1, a1 sono stati inseriti unicamente per rispettare le norme di interoperabilità delle gallerie ferroviarie. grazie

  • Antonio Moscatelli

    Buon giorno, mi chiedo se in locali adibiti a banche o poste ed aperti al pubblico se è possibile usare i cavi ECA tipo ambiente ordinario o la tipologia di cavo da adottare è dipendente dal massimo affollamento consentito nei locali. Grazie

Leave a Comment

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>