Categorie

QUESITO TECNICO
Spostamento quadro all’esterno del muro di cinta: quali regole?

~DIl mio cliente ha delle villette a schiera con un recinto in muro alto più o meno 1,5 m.
All’interno del giardino nel muro del recinto c’è un quadro di ferro di 24 moduli con interruttori condominiali dell’antenna citofono e luci esterne. Il cliente mi ha chiesto di mettere un quadro nuovo, ma all’esterno del recinto dove il muro fa fronte alla strada. E’ normativamente consentito fare questa operazione, ovvero spostare il quadro dall’interno recinto all’esterno? A che altezza deve essere installato? Che tipo di quadro devo installare? E’ all’esterno e se piove non è coperto.

Marko

~RDal punto di vista normativo nulla osta all’installazione da Lei prospettata purché il quadro abbia serratura a chiave a garanzia di accessi da parte di personale non autorizzato. Essendo il quadro all’esterno posto sul muro di cinta sono applicabili le norme del regolamento edilizio comunale, che consigliamo di verificare con la consulenza di un tecnico del settore per le eventuali compatibilità. Normalmente si consiglia l’installazione, ad un’altezza minima da terra del limite inferiore della carpenteria pari a 1,5 m (nel suo caso non si può, ma può installarlo più in basso). Si consiglia inoltre un quadro ad incasso con grado di protezione dell’involucro minimo IP56.
Il quadro dovrà essere certificato ai sensi della Norma CEI EN 61439. La decisione nel merito del posizionamento del quadro e le caratteristiche dello stesso sono di competenza e responsabilità del progettista per gli impianti di cui all’art 5 comma 2 soggetti alla progettazione da parte di un professionista iscritto agli albi professionali secondo le specifiche competenze tecniche richieste.

Leave a Comment

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>