Categorie

Circolare 6 Aprile 2009 n. 2711 (Ascensori resistenti al fuoco)

Porte di piano degli ascensori resistenti al fuoco.
Con riferimento all’allegato 5 alla lettera-circolare n. 6651 del 22 agosto 2006 con il quale sono state date informazioni alle strutture periferiche dei VVF: riguardo la cessazione del rilascio di nuovi atti omologativi concernenti le porte di piano degli ascensori resistenti al fuoco. in considerazione delle richieste di chiarimento pervenute dai Comandi VVF  sono di seguito fornite alcune indicazioni relativamente alle procedure e documentazioni da acquisire per i prodotti in parola al fine del rilascio del Certificato di Prevenzione Incendi.
Premesso che le porte di piano degli ascensori sono componenti di impianti soggetti alle disposizioni della direttiva 95/16/CE (-direttiva ascensori”), recepita con D.P.R. 30 aprile 1999 n. 162, e clic non sono annoverate tra i componenti di sicurezza degli ascensori per i quali è prevista l’apposizione della marcatura CE (Allegato IV della direttiva ascensori), ne discende quanto segue:
a) quando sono immesse sul mercato unitamente all’impianto ascensore marcato CE, le disposizioni pertinenti cui soddisfa l’ascensore. comprese le caratteristiche di resistenza al fuoco delle porte di piano, possono essere individuate nella dichiarazione CE di conformità dell’impianto ascensore, resa disponibile dall’installatore dell’impianto stesso:
b) quando sono immesse sul mercato separatamente dall’impianto. per essere utilizzate ai lini dell’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi di un impianto esistente non marcato CE, le caratteristiche di resistenza al fuoco delle porte di piano possono essere individuate nella dichiarazione di conformità rilasciata dal produttore della porta e nella relativa documentazione tecnica a supporto (omologazione in corso di validità ovvero rapporto di prova).
E’ appena il caso di segnalare che. in attesa di ulteriori indicazioni che potranno pervenire dai competenti Organi Comunitari. la norma di riferimento per l’accertamento delle caratteristiche di resistenza al fuoco è la norma armonizzata EN 81-58, l’applicazione della quale conferisce la presunzione di conformità ai requisiti richiesti.
Tuttavia poiché la direttiva non prescrive obbligatoriamente l’applicazione di norme armonizzate. le caratteristiche di resistenza al fuoco potrebbero essere state determinate anche con riferimento ad altri standard di prova quali la norma EN 1634-1 e la norma t JN1 9723.
Per quanto sopra detto, ai fini del rilascio del Certificato di Prevenzione Incendi, sarà possibile accertare i requisiti di resistenza al fuoco delle porte di piano degli ascensori sulla base delle in infrmazioni contenute nel modello allegato alla lettera-circolare n. P515/4101 sott. 72/E.6 del 24 aprile 2008 (moti. D1C11. PROD. – 2008). che dovrà essere compilato sulla base delle informazioni reperite nei documenti di cui ai precedenti punti a) o h). che dovranno essere resi disponibili per eventuali controlli cla parte del responsabile VV.F. dell’istruttoria tecnica.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.