Categorie

DIAS
DIAS a Sicurezza 2015

DIAS ha accolto i visitatori di SICUREZZA 2015 con una gamma completa di prodotti all’insegna dell’eccellenza. Soluzioni affidabili e innovative che vengono offerte da DIAS ai propri partner distributori insieme ad una gamma di servizi esclusiva e unica nel mercato italiano della sicurezza.

La linea ELDES: affidabilità e innovazione nella sicurezza
DIAS presenta ELDES, una gamma completa di sistemi antintrusione cablati, senza fili e misti, in grado di soddisfare le esigenze di sicurezza sia in ambito residenziale sia in ambito commerciale. All’interno di questa gamma che comprende prodotti capaci di coniugare massima affidabilità, ottimo rapporto prezzo-prestazioni e funzionalità avanzate – quali la parte radio completamente bidirezionale e la gestione tramite app – si distinguono il sistema EPIR3 e la centrale ESIM364.

Il cuore del sistema EPIR3 è un doppio rivelatore PIR che ha le funzioni di una centrale d’allarme, con modulo GSM integrato, 1 ingresso zona cablata e 1 uscita logica a bordo, espandibile fino a 16 dispositivi senza fili bidirezionali, e 32 uscite programmabili. Con una memoria di 1000 eventi e la possibilità di assegnare fino a 10 codici utenti, questo sistema è dotato di un modulo GSM/GPRS per invio chiamate alla centrale di sorveglianza, chiamate e SMS fino a 10 numeri telefonici. L’installazione e la programmazione sono semplici e veloci e la configurazione può avvenire sia localmente sia da remoto tramite l’avanzato software ELDES Config Tool e SMS. Il sistema EPIR3 è esteticamente uguale ad un rivelatore e si adatta particolarmente all’ambito residenziale, soprattutto per le seconde case, ed è inoltre ideale per la protezione di piccoli negozi, camper e barche.

ESIM364 è una centrale a microprocessore a 32 dispositivi senza fili con 6 zone cablate a bordo (12 con la funzione di duplicazione zone), espandibile fino a 76 zone di cui 32 senza fili. Questa centrale permette di collegare fino a 4 tastiere LCD a sfioramento o LED dal design moderno ed elegante, disponibili nei colori bianco e nero.
Con una memoria di 500 eventi e la possibilità di programmare fino a 30 codici utenti, la nuova centrale ESIM364 permette la suddivisione dell’impianto in 4 aree indipendenti con area comune. Grazie al modulo GSM/GPRS integrato, è possibile l’invio di chiamate vocali e SMS fino a 10 numeri telefonici con messaggio vocale registrabile. La programmazione, semplice e veloce, può avvenire localmente e da remoto tramite software ELDES Config Tool e SMS.

La qualità insuperabile di PARADOX
Nello stand DIAS i visitatori di SICUREZZA 2015 possono apprezzare una vasta gamma di soluzioni di qualità eccezionale firmate PARADOX, tra cui il nuovo sistema Paradox Insight, che alla massima affidabilità e al design moderno tipici dei prodotti PARADOX unisce la possibilità di verifica video e audio grazie al rivelatore passivo d’infrarossi con telecamera integrata HD77W. Questo dispositivo di ultima generazione permette di visualizzare e ascoltare in streaming tutto ciò che accade nel locale protetto, consentendo all’utente di controllare da remoto la propria abitazione o il proprio ufficio comodamente tramite smartphone. Per gestire appieno queste e le numerose altre funzioni del rivelatore HD77W, PARADOX ha creato per il sistema Insight la nuova centrale d’allarme EVOHD, un prodotto estremamente affidabile e sicuro, controllato da un potente processore. La comunicazione degli allarmi avviene su IP, GSM, GPRS, linea PSTN o in qualsiasi combinazione. Progettata per offrire un’installazione facile e veloce e favorire l’espansione futura del sistema, la centrale EVOHD può supportare fino a 254 moduli e 192 zone. La funzione “zona flessibile” della centrale consente, durante la programmazione, di assegnare un rivelatore a qualsiasi zona indipendentemente dalla posizione fisica della connessione.

Oltre a Paradox Insight, DIAS presenta la nuova serie di rivelatori passivi d’infrarossi a effetto tenda NV35 – disponibile nei tre modelli senza fili (con frequenza di funzionamento selezionabile), su bus per centrale EVO e universale – ideale per la protezione di porte e finestre. Questi rivelatori sono progettati per essere installati sia all’esterno sia all’interno e offrono una rilevazione precisa, un’elevata immunità ai falsi allarmi e agli animali domestici e un’altissima affidabilità. La protezione a tenda (fascio ottico da 0,5m a 5m) dei rivelatori consente il movimento in prossimità della porta o della finestra protette senza generare falsi allarmi.

La potenza delle soluzioni PULTEX per la protezione degli spazi esterni
DIAS presenta le importanti novità della gamma PULTEX rappresentate dai rivelatori passivi d’infrarossi per esterno Serie PTX-T15 con ottica a specchio e le barriere quad a raggi infrarossi a basso assorbimento PTX-125XF.

Grazie a ben quattro modalità di funzionamento – montaggio basso, montaggio alto, immunità agli animali domestici e massima sensibilità – i rivelatori Serie PTX-T15 sono ideali per ogni contesto, offrendo un’elevata versatilità unita ad un’affidabilità di altissimo livello. Installabili da 2 a 6 metri, dispongono di un sistema ottico a 3 specchi per la massima precisione di rilevazione, mentre un apposito circuito protegge i sensori dalle scariche elettriche. Semplici da installare e programmare, questi rivelatori possono essere montati a parete, a soffitto o a palo e sono disponibili anche nella versione con funzione antimascheramento.

Sviluppate con la più avanzata tecnologia oggi disponibile a livello mondiale, le nuove queste barriere Serie PTX-125XF a basso assorbimento sono il frutto della lunga esperienza di PULTEX nel settore della protezione degli spazi esterni. Sono dotate di 4 raggi infrarossi incrociati che offrono il grande vantaggio di evitare falsi allarmi causati da interruzioni dei raggi dovute ad animali selvatici, uccelli, insetti o cadute di foglie: l’allarme si attiva infatti solo in caso di interruzione contemporanea dei quattro raggi. Sono quattro anche le frequenze di fascio selezionabili, che permettono di evitare interferenze fra barriere installate in colonna o allineate lungo il perimetro o in altre configurazioni. Grazie alla funzione di disqualifica ambientale, un’uscita guasto si attiva quando il segnale di ricezione scende gradualmente al di sotto di un livello accettabile a causa di nebbia, ghiaccio, pioggia. ll ridotto assorbimento di corrente consente alle batterie di durare fino a 5 anni.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.