Categorie

Sono iscritto da poco (giugno 2018) all’albo delle imprese artigiane nel settore elettrico. Ho il diploma di tecnico delle industrie elettriche e come abilitazione la lettera “A”. Dovrei realizzare un impianto civile ad uso domestico con potenza contrattuale di 10kW trifase. Visto che è d’obbligo, posso realizzare personalmente il...

Leggi tutto

Riguardo i cavi CPR, il dubbio che sorge è il seguente: Alle attuali considerazioni, si potranno comunque utilizzare cavi non CPR equivalenti immessi sul mercato prima del 1 luglio 2017. E in che modo il progetto dovrà contenere queste modifiche? Ma le ditte appaltatrici ne dovranno dimostrare il loro possesso? E...

Leggi tutto

Poichè il decreto 37/08 parla di potenze impegnate non superiori a 6 kW per non instaurarsi l’obbligo del progetto elettrico firmato da un tecnico abilitato, ritengo che per impianti di 6 kW (contatore da 6 kW), il progetto lo possa firmare il responsabile tecnico dell’impresa. Cosa ne pensate? StileLiberoPlus...

Leggi tutto

Mi si presenta l’occasione di rilevare un ambulatorio veterinario ristrutturato completamente nell’anno 1998; esiste una dichiarazione di conformità dell’impianto elettrico; l’impianto di terra è privo di nodi equipotenziali. Quali passi potrebbero essere necessari per adattarlo ai requisiti minimi di legge? Mauro Zani Nel 1998 era in vigore la Norma CEI...

Leggi tutto

Il progetto dell’impianto elettrico quando redatto dal responsabile tecnico della azienda (perché siamo al di sotto dei limiti per cui è richiesto il progetto da parte del professionista abilitato) in quale momento cronologico va inserito? Va redatto a inizio cantiere in modo da essere disponibile ai tecnici che installano,...

Leggi tutto